Vlhova trionfa su Shiffrin, nello slalom la competizione per la Coppa del mondo è serrata

Estimated read time 2 min read
A Courchevel, la slovacca Petra Vlhova ha effettuato un recupero nella seconda manche e ha superato l’americana, ottenendo la sua 21ª vittoria in slalom e superando Kostelic. Quest’anno ci sono state due vittorie per queste due rivali. Almeno nello slalom, si prospetta una competizione molto aperta nella Coppa del mondo femminile. Mikaela Shiffrin, dopo essere stata in vantaggio nello slalom di Courchevel, è stata battuta dalla sua avversaria più temibile tra i pali stretti: la slovacca Petra Vlhova. Dopo la prima manche, Vlhova era indietro di 17 centesimi, ma nella parte iniziale dello slalom ha costretto l’americana a inseguirla, riducendo il suo vantaggio fino a farlo sparire a metà percorso. Nonostante una buona sciata che le ha permesso di rimanere vicina alla slovacca, alla fine Shiffrin è arrivata al traguardo con un ritardo di due decimi, con un tempo finale di +0,24 rispetto alla vincitrice. Per Vlhova è la sua 30ª vittoria in Coppa del mondo e la sua 21ª in slalom, superando il bilancio della croata Janica Kostelic. Quest’anno, lei e Shiffrin stanno gareggiando punto a punto; alle vittorie di Shiffrin nello slalom di Levi e a Courchevel, Vlhova ha risposto con la doppietta nel secondo slalom di Levi e a Killington. Se nel punteggio generale Mikaela ha un vantaggio di 143 punti su Federica Brignone, nello slalom solo 50 punti la separano da Petra. La differenza tra loro due e le altre è enorme: la terza classificata, l’austriaca Katharina Truppe, è arrivata con un ritardo di due secondi e 6. Le italiane, invece, non sono andate bene dopo i segnali positivi delle gare precedenti: l’unica a qualificarsi per la seconda manche, Marta Rossetti, si è ritirata dopo aver ottenuto il 21° tempo.

You May Also Like

More From Author

+ There are no comments

Add yours