Spalletti: “Io cacciatore di talenti, alla ricerca come un rabdomante. All’Europeo in Germania con lo stesso spirito del Mondiale 2006.”

Estimated read time 2 min read
Luciano Spalletti, allenatore della nazionale italiana, ha dichiarato durante un’intervista: “Sono emersi giovani talenti come Kayode, Ranieri, Koleosho, Casadei e Bove. Negli ultimi tempi ho apprezzato l’atteggiamento di Lucca, Prati e Calafiori”. Durante lo speciale “Un anno di sport” in onda su Rai 2, Spalletti si è definito un rabdomante nel suo ruolo di allenatore: “Il mio compito è osservare e scoprire tutto ciò che può far gioire le persone”.

Spalletti ha anche parlato dei giovani sotto osservazione per la nazionale: “Abbiamo seguito per un po’ di tempo giovani come Kayode, Ranieri, Koleosho e Casadei. Bove è ormai una certezza e mi ha colpito l’atteggiamento di Lucca, Prati e Calafiori”. Spalletti ha poi risposto a un confronto tra la vittoria dello scudetto del Napoli e la qualificazione a Euro2024: “La vittoria dello scudetto è stato un viaggio collettivo memorabile, mentre la qualificazione europea dimostra che siamo ancora vivi e pronti a difendere il nostro titolo. C’è ancora molto lavoro da fare”.

Per il nuovo anno, Spalletti spera di essere giusto nel suo ruolo e di far parte della nazionale. Riguardo al Mondiale del 2006 in Germania, Spalletti ha ricordato il blocco creato da Lippi e ha condiviso l’emozione di vivere la finale con i suoi figli. Spalletti si aspetta un grande sostegno dagli italiani durante il prossimo europeo.

Infine, Spalletti ha parlato delle differenze tra i presidenti De Laurentiis e Gravina, sottolineando che entrambi stanno facendo cose importanti per il calcio italiano. Ha elogiato Gravina per averlo messo a proprio agio e per aver posto l’attenzione sui valori del calcio italiano e dei giovani.

Spalletti ritiene che la nazionale debba essere il fiore all’occhiello del calcio italiano per attirare l’attenzione internazionale e valorizzare il calcio prodotto nel paese.

You May Also Like

More From Author

+ There are no comments

Add yours