Se il costo di 15 euro mensili per il cellulare è troppo elevato: come fare per risparmiare

Estimated read time 2 min read
Vodafone ha appena aumentato il mio contratto per il cellulare, passando a 15 euro al mese.
Ci sono opzioni migliori disponibili?
Ci sono molte offerte migliori rispetto a 15 euro al mese. Tieni presente che questo è il prezzo che i principali operatori tendono ad applicare, sia nelle offerte iniziali che successivamente con aumenti se l’utente ha ottenuto una tariffa più economica.
È quasi impossibile attivare un’offerta di un operatore principale (Tim, Vodafone, Wind Tre) a meno di 10 euro al mese se si proviene da Vodafone o da un altro operatore principale.
Attualmente, l’offerta più economica è di Spusu (virtuale) a 3,99 euro al mese (1 GB e 100 minuti), mentre Poste offre 20 GB a 4 euro al mese, ma con tutte le chiamate a consumo. Per poco meno di 5 euro, puoi usufruire di tariffe più convenienti con Optima e Spusu, che offrono rispettivamente chiamate illimitate o mille minuti e 100 o 10 GB. Attualmente, l’offerta di Optima sembra essere la soluzione più interessante per la maggior parte degli utenti. Per meno di 8 euro, puoi accedere a marchi più noti come Fastweb, Iliad e anche alla possibilità di usufruire della rete 5G. Tim offre un’offerta a 9,99 euro al mese (la Wonder, poco pubblicizzata), con minuti illimitati, 200 SMS e 50 GB. Tuttavia, di solito questa offerta è riservata a chi lascia un operatore virtuale o è un utente under 25 o nato all’estero. Poi, rapidamente, arrivi a 12-15 euro al mese. Un’opzione possibile potrebbe essere quella di passare a un operatore virtuale e poi usufruire di un’offerta di un operatore principale rivolta a chi proviene da un altro operatore. Tuttavia, tieni presente che i cambiamenti comportano dei costi; anche quando non c’è da pagare l’attivazione, c’è il costo della SIM, che si aggira intorno ai 10 euro, salvo rare promozioni.

You May Also Like

More From Author

+ There are no comments

Add yours