Nessun pronto intervento medico per soccorrere il calciatore colpito da un fulmine in Brasile.

Estimated read time 2 min read

La tragedia durante una partita amatoriale. Altri sei giocatori sono rimasti feriti. Sono stati portati in ospedale in macchina

Il calcio brasiliano è in lutto. Caio Henrique, giocatore di 21 anni, è morto dopo essere stato colpito alla testa da un fulmine durante una partita amatoriale a Santo Antonio da Platina, nello stato del Paraná. Altri sei giocatori sono rimasti feriti e hanno ricevuto cure mediche. All’interno dello stadio non c’erano ambulanze, quindi i calciatori colpiti dal fulmine sono stati portati all’ospedale della città in macchina. Caio Henrique è morto poco dopo l’arrivo in ospedale.

UN RAYO MATÓ A UN FUTBOLISTA EN PLENO PARTIDO

La víctima fatal, Caio Henrique, tenía 21 años. Hubo otros cinco heridos y uno de ellos está grave. Fue en un partido por un torneo amateur: no había ambulancias.

Il fulmine ha scaricato tutta la propria forza a terra durante il secondo tempo della partita tra l’Unidos de Santo Antonio da Platina e l’Uniao Japirense, valida per Copa Regional de Futebol Amador. “Pioveva forte, ma il campo offriva le condizioni per giocare. Si è fatto molto buio, poi il fulmine, la tragedia e il cielo che è tornato a schiarirsi – ha detto il direttore comunale dello sport di Santo Antonio da Platina, Marcos Noveli Ferreira –. Abbiamo visto un fulmine abbattersi in campo, c’erano diversi giocatori nei pressi e il fulmine ne ha colpito solo uno. Sono caduti tutti, alcuni si sono alzati e altri si sono accasciati”. Secondo Ferreira, allo stadio non c’era alcuna ambulanza in servizio. Alcuni giocatori sono stati portati all’ospedale Municipale in macchine private dalle persone che erano lì, mentre altri hanno aspettato che arrivasse un’ambulanza. Autorità, amici e tifosi si sono stretti intorno alla famiglia di Caio Henrique.

You May Also Like

More From Author

+ There are no comments

Add yours