Mazzocchi è stato cacciato al suo debutto con il Napoli dopo soli quattro minuti: un fallo insensato su Lazaro.

Estimated read time 2 min read

Il lancio scivoloso di Mazzocchi contro Lazaro

Il nuovo esterno azzurro, dopo essere stato inizialmente ammonito da Mariani per un intervento indisciplinato sul lato granatale, è stato espulso dopo la chiamata del Var e la visualizzazione al monitor.

Esordio da incubo per Pasquale Mazzocchi, l’ultimo acquisto del Napoli. La sua prima partita con la maglia azzurra, la sua squadra del cuore, è durata solo quattro minuti. L’esterno è stato mandato in campo da Mazzarri all’inizio del secondo tempo di Torino-Napoli, con un punteggio di 1-0 per i granata, al posto di Zielinski. L’arbitro Mariani l’aveva inizialmente ammonito, poi dopo la visualizzazione al monitor su segnalazione del Var, il cartellino è diventato rosso. Cosa è successo?

Siamo al minuto 48′ e 30 secondi, il Torino ha il possesso del pallone: Zapata controlla la palla e la passa a sinistra per Lazaro. L’esterno granata si trova sulla linea laterale, all’altezza della trequarti. Una posizione non certo pericolosa, ma Mazzocchi entra inspiegabilmente scivolando. Un intervento tanto scomposto quanto inutile. L’arbitro lo ammonisce, poi corregge la decisione grazie alla chiamata in cuffia del Var, che lo invita a rivedere l’episodio al monitor. Dopo un minuto, al 50′ arriva la decisione finale: cartellino rosso diretto. Mazzocchi salterà Napoli-Salernitana.

Gli Highlights della tappa di oggi

You May Also Like

More From Author

+ There are no comments

Add yours