L’interesse per il marketing via e-mail sta aumentando in Italia.

Estimated read time 2 min read

Nel nostro Paese si osserva un tasso medio di apertura del 31,86%, in aumento rispetto al 2021. Tuttavia, si registra un calo del coinvolgimento riguardo al tema delle email. Questi dati provengono dal rapporto di GetResponse.

Gli italiani hanno una dipendenza dalle email. Infatti, per il secondo anno consecutivo, l’Italia si colloca tra i primi 10 Paesi con più appassionati di email. Questo è quanto emerso dalla piattaforma di analisi digitale di GetResponse, autore del rapporto sull’e-mail marketing in Italia. Analizzando oltre 42.000 messaggi inviati dagli italiani nel 2022, GetResponse ha rivelato che l’Italia ha registrato un tasso medio di apertura del 31,86%, in aumento rispetto al 2021 (28,54%). L’Italia si posiziona al 7° posto nella classifica mondiale, preceduta dai Paesi Bassi, Francia, Australia, Canada, Filippine, Belgio e Germania, e seguita da Stati Uniti e Polonia.

In generale, l’indagine ha mostrato un miglioramento dei tassi di apertura medi, passando dal 22,45% al 27,11%. Tuttavia, a livello globale (ad eccezione del Nord America) si è verificato un calo dei tassi medi di clic. Pertanto, sebbene gli italiani continuino a mostrare interesse per le email, si è ridotto il coinvolgimento rispetto al contenuto delle stesse. Ciò richiede una maggiore attenzione nella creazione di contenuti di qualità.

In linea con la tendenza già emersa nel 2022, gli italiani sembrano apprezzare la personalizzazione delle email, a partire dall’oggetto. Infatti, un oggetto personalizzato determina un maggior tasso di apertura (33,95% contro il 31,73%). Inoltre, l’inserimento di emoji è molto apprezzato, aumentando i tassi di apertura (35,96%) e di click (3,20 CTR e 8,90% CTOR).

“Il Rapporto 2023 mostra un crescente interesse per l’e-mail marketing in Italia, con un significativo aumento dei tassi medi di apertura rispetto al 2022. Questo dimostra il crescente favore degli italiani nei confronti di questa strategia, che si conferma tra le principali leve a disposizione delle aziende”, ha commentato Linda Romani, marketing manager di GetResponse Italia. Ha inoltre aggiunto: “Tuttavia, si osserva una palese diminuzione dei clic e dell’interazione del pubblico. Ciò sottolinea l’importanza di concentrarsi sulla creazione di contenuti di qualità in grado di motivare l’azione desiderata. Per questo motivo, abbiamo introdotto la tecnologia OpenAI nella nostra piattaforma. Questa innovazione fornisce un concreto supporto agli imprenditori, aiutandoli a sviluppare contenuti originali, persuasivi e coinvolgenti. Inoltre, consente di risparmiare fino all’85% del tempo solitamente impiegato nella creazione di asset strategici per l’e-mail marketing e nella generazione di lead.”

You May Also Like

More From Author

+ There are no comments

Add yours