Le cipolle sono difficili da trovare e i prezzi sono aumentati del 130%.

Estimated read time 1 min read
L’India, principale produttore mondiale, ha vietato l’esportazione. Di conseguenza, l’Egitto ha bloccato l’export.
Su molti mercati globali si osservano prezzi molto alti o quasi ai massimi storici per le cipolle. Questo fenomeno è causato da diversi fattori, tra cui la scarsità peggiorata dall’estensione delle restrizioni sulla vendita delle cipolle da parte di Paesi tradizionalmente grandi esportatori come l’India e l’Egitto. Gli importatori europei si sono rivolti alla Cina per ottenere più cipolle a causa delle restrizioni e della minore produzione nella maggior parte dell’Europa. Freshplaza fornisce un’analisi approfondita del mercato globale.
Il rapporto sul consumo
Un’iniziativa di Affari & Finanza in collaborazione con Conad e NielsenIQ
Luigi Gia
Stefania Aoi, Marco Cimminella, Giulia Cimpanelli, Vito de Ceglia, Luigi Dell’Olio, Mario Di Ciommo, Silvano Di Meo, Sibilla Di Palma, Massimo Franzosi, Marco Frojo, Andrea Frollà, Mariano Mangia, Jessica Muller Castagliuolo

You May Also Like

More From Author

+ There are no comments

Add yours