L’assemblea di Ilva viene posticipata nuovamente al 28 dicembre mentre i soci stanno valutando due possibili incrementi di capitale.

Estimated read time 1 min read

Le nuove risorse per almeno 320 milioni verranno utilizzate per garantire la continuità dell’azienda e per acquistare gli impianti dai commissari. C’è ancora una settimana di tempo per allineare gli interessi di ArcelorMittal e Invitalia, ma non è escluso che il governo possa valutare altre soluzioni.

Le nuove risorse per almeno 320 milioni serviranno a dare continuità all’azienda e ad acquistare gli impianti dai commissari. Ancora una settimana per allineare gli interessi di ArcelorMittal e Invitalia ma non si esclude che il governo possa studiare altre soluzioni

MILANO – Un altro nulla di fatto per il dossier ex Ilva. Dall’assemblea riunita venerdì 22 dicembre nella sede milanese di Acciaierie d’Italia non sono arrivati passi in avanti sul futuro del siderurgico e l’azienda ha convocato un cda per il prossimo 28 dicembre. Questa nuova riunione convocata dal presidente Franco Bernabè dovrebbe servire a riproporre, forse con alcune modifiche, la delibera che era stata studiata a inizio settimana.

You May Also Like

More From Author

+ There are no comments

Add yours