La manovra del governo mira completamente al potere d’acquisto, dal nucleo familiare alle aziende, le azioni progettate.

Estimated read time 1 min read
Metà delle risorse destinate al 2024 sono utilizzate per la conferma temporanea della decontribuzione per i lavoratori con reddito fino a 35mila euro. Questa è il primo passo della riforma Irpef. Le principali norme includono asili, donne, restrizioni sulle pensioni e una piccola riduzione del Canone Rai.
MILANO – La Manovra approvata dal Senato è in deficit e focalizzata sul breve termine (copyright dell’Ufficio parlamentare di bilancio). Si concentra sul mantenimento (per un solo anno) del taglio al cuneo fiscale e sulla prima fase della riforma Irpef, con una riduzione a tre aliquote. Secondo Bankitalia e considerando anche il decreto anticipi e i decreti legislativi sulla riforma fiscale, questa Manovra porterà misure espansive per 7 miliardi nel 2023, 34,7 nel 2024, 20,9 nel 2025 e 17,8 nel 2026.

You May Also Like

More From Author

+ There are no comments

Add yours