La Corea del Nord ha mandato in orbita un satellite spia che è successivamente precipitato in mare.

Estimated read time 1 min read
SEUL, 31 MAG – La Corea del Nord ha effettuato il lancio di un “veicolo spaziale” verso sud, come dichiarato dalla Corea del Sud intorno alla mezzanotte italiana, seguito da un allarme che è stato successivamente ritirato.

Poco dopo, l’agenzia ufficiale di Pyongyang ha comunicato che il satellite “è caduto in mare”.

“Il nuovo razzo di trasporto satellitare ‘Cheollima-1’ si è schiantato nel Mare occidentale della Corea dopo aver perso slancio a causa di un’anomalia nel motore a due stadi durante la normale fase di volo dopo la separazione di uno degli stadi”, ha dichiarato l’agenzia di stampa centrale coreana.

La Corea del Nord aveva annunciato ieri che avrebbe lanciato il suo primo satellite di ricognizione militare nel mese di giugno, con l’obiettivo di monitorare in tempo reale le attività delle forze armate degli Stati Uniti. Questa azione è stata considerata una risposta alle manovre militari congiunte degli Stati Uniti e della Corea del Sud, che sono state percepite come un’ambizione aggressiva senza riflessione.

You May Also Like

More From Author

+ There are no comments

Add yours