Kyrgios continua a sorprendere, dopo l’apertura di un profilo su OnlyFans confessa: “Sono esausto, se avessi la possibilità smetterei di giocare a tennis”.

Estimated read time 2 min read

Nick Kyrgios

Il tennista australiano, finalista a Wimbledon nel 2022, ha giocato solo un match quest’anno ed è uscito dal ranking mondiale.

Nick Kyrgios attira sempre l’attenzione su di sé. In realtà, più per questioni extra-sportive che per le sue performance in campo, dato che a causa di infortuni e operazioni ha disputato solo una partita nel 2023, perdendola (a Stoccarda contro il cinese Wu), ed è uscito dal ranking mondiale ATP. La settimana scorsa ha annunciato di aver aperto un profilo su OnlyFans (piattaforma a pagamento utilizzata principalmente per contenuti per adulti), nel quale ha promesso di mostrare un lato più privato di Nick – un abbonamento gratuito. Il giocatore di 28 anni di Canberra ha ammesso di essere stanco di giocare a tennis.

“Sono stanco di giocare a tennis. Se dipendesse da me, smetterei di giocare”, ha dichiarato Kyrgios dopo aver rinunciato agli Australian Open del prossimo gennaio a causa di una serie di infortuni, gli stessi che gli hanno impedito di partecipare ai quattro Slam del 2023. Il 28enne australiano, finalista a Wimbledon nel 2022, sconfitto dal numero uno al mondo Novak Djokovic, ha spiegato nel podcast “On Purpose with Jay Shetty”: “Devo andare avanti. Ho ancora molto da dare, ma non ho più la voglia di giocare”. Prima il problema al ginocchio, poi il piede e infine il polso, l’hanno costretto a continui stop.

“Sono stanco. Ho subito tre interventi chirurgici. Ho solo 28 anni, ho sempre desiderato avere una famiglia e non soffrire. Quando mi alzo, non riesco a camminare senza dolore. È difficile”, ha detto. “Penso di avere ancora la possibilità di fare un buon anno o due e poi basta. Vorrei tornare al massimo e ristabilire le mie condizioni”, ha concluso Kyrgios.

You May Also Like

More From Author

+ There are no comments

Add yours