“Io e Giorgia Meloni in contrasto con la comunità LGBT”. Tutte le dichiarazioni provocatorie del giovane Pozzolo dopo che fu allontanato da Fini.

Estimated read time 2 min read

Le foto e i post pubblicati dal deputato pistolero sul suo profilo Fb più di dieci anni fa. Materiale che, rivisto ora, provoca una certa impressione.
Eccolo, il “balengo”. Espulso dal presidente di Alleanza Nazionale Gianfranco Fini perché considerato un “estremista verbale violento”, ma poi accettato a braccia aperte (e candidato) da Giorgia Meloni e Guido Crosetto in Fratelli d’Italia. Siamo nel febbraio 2013. Emanuele Pozzolo posa accanto a una sorridente Giorgia Meloni: indossa jeans e cravatta, ha un’aria un po’ impacciata, un po’ fuori dagli schemi e un po’ come uno sparviero spennacchiato; forse, e si può capire, un po’ a disagio dopo essere stato allontanato dalla federazione di An di Vercelli, la sua città.

HTML formatted output:

Le foto e i post pubblicati dal deputato pistolero sul suo profilo Fb più di dieci anni fa. Materiale che, rivisto ora, provoca una certa impressione.
Eccolo, il “balengo”. Espulso dal presidente di Alleanza Nazionale Gianfranco Fini perché considerato un “estremista verbale violento”, ma poi accettato a braccia aperte (e candidato) da Giorgia Meloni e Guido Crosetto in Fratelli d’Italia. Siamo nel febbraio 2013. Emanuele Pozzolo posa accanto a una sorridente Giorgia Meloni: indossa jeans e cravatta, ha un’aria un po’ impacciata, un po’ fuori dagli schemi e un po’ come uno sparviero spennacchiato; forse, e si può capire, un po’ a disagio dopo essere stato allontanato dalla federazione di An di Vercelli, la sua città.

You May Also Like

More From Author

+ There are no comments

Add yours