Influenze sulle scelte di acquisto degli italiani sono dati dalle politiche riguardanti la restituzione e il rimborso degli articoli.

Estimated read time 2 min read

Il 58% dei consumatori italiani preferisce non acquistare da negozi o siti che fanno pagare la restituzione degli articoli ai clienti, secondo i dati di una ricerca commissionata da Trustpilot e condotta da OnePoll.

La politica di resi e rimborsi delle aziende influisce significativamente sulla decisione degli acquirenti in Italia. In particolare, il 68% ritiene sbagliato addebitare ai clienti il costo del reso per gli articoli acquistati. La ricerca ha coinvolto un campione rappresentativo di 1.000 consumatori italiani nel mese di novembre 2023.

Secondo lo studio, l’83% degli italiani considera la politica di reso di un rivenditore come un fattore determinante per la sua affidabilità, mentre l’82% afferma che influenza la scelta del venditore. In questo periodo, con l’avvicinarsi delle festività natalizie, tornano in primo piano i resi e i rimborsi, sia per le aziende, che ricevono un aumento significativo delle richieste, sia per i consumatori, spesso insoddisfatti degli acquisti effettuati impulsivamente e di fretta.

“Le recensioni sono uno strumento efficace per trovare aziende in cui fidarsi e offrire un servizio clienti attento e affidabile. Inoltre, forniscono maggiore trasparenza sulle politiche di resi e rimborsi delle aziende attraverso le esperienze degli altri utenti”, afferma Giacomo Bettazzi, Marketing Manager di Trustpilot Italia.

La ricerca sottolinea anche altri elementi considerati rilevanti dai consumatori prima di effettuare un acquisto, come il reso gratuito (70%), la comodità nel processo di reso (41%), un reso semplice (34%) e un periodo di restituzione di almeno 28-30 giorni (25%). I principali motivi di reso tra gli italiani sono le taglie sbagliate, gli articoli che non corrispondono alla descrizione o all’immagine e gli acquisti non adatti alla persona che li ha effettuati.

Infine, analizzando le parole chiave nelle recensioni su Trustpilot, emerge che i consumatori menzionano principalmente rimborsi e resi nel contesto dello shopping e della moda (quasi 6.000 recensioni), seguiti da veicoli e trasporti (oltre 3.500), elettronica e tecnologia, viaggi e vacanze, casa e giardino (tra 2.000 e 3.000 recensioni).

Fonte: Il rapporto sui consumi – Un’iniziativa di Affari & Finanza in collaborazione con Conad e NielsenIQ

Autore: Luigi Gia, Paola Jadeluca, Stefania Aoi, Stefano Carli, Claudio Cucciatti, Vito de Ceglia, Luigi Dell’Olio, Mario Di Ciommo, Silvano Di Meo, Sibilla Di Palma, Massimo Franzosi, Marco Frojo, Andrea Frollà, Mariano Mangia

You May Also Like

More From Author

+ There are no comments

Add yours