Il Superbonus continua a progredire, con gli investimenti che si avvicinano a 100 miliardi. Il completamento dei lavori è ancora necessario per due condomini su dieci.

Estimated read time 1 min read

I dati dell’agenzia Enea mostrano un aumento dell’importo del Superbonus da 93,8 a ottobre a 98,1 a novembre. In soli trenta giorni, sono stati coinvolti altri 8000 condomini. Questo indicatore di crescita record del Superbonus solleva ancora una volta il dibattito politico sulla possibilità di introdurre un “Sal straordinario” per includere i lavori condominiali realizzati nel 2023, anche se non sono ancora stati completati tutti i passaggi formali, e evitare così la riduzione al 70% che entrerà in vigore nel 2024.

I dati Enea: l’importo sale dai 93,8 di ottobre ai 98,1 di novembre. In un mese 8000 condomini in più coinvolti.

Il Superbonus segna crescita record in quest’ultimo scorcio d’anno, ma i dati mettono anche in evidenza perché ancora si discute a livello politico della possibilità di introdurre un “Sal straordinario” per includere nel 110% i lavori dei condomini realizzati nel 2023, anche se non hanno ancora completato gli step formalmente necessari, ed evitare la tagliola al 70% che scatta nel 2024.

You May Also Like

More From Author

+ There are no comments

Add yours