Il Parma tiene duro con 10 uomini a Cosenza: 0-0. Venezia, Como, Catanzaro e Cremonese subiscono sconfitte.

Estimated read time 2 min read
Una fase della partita tra Cosenza e Parma
Il leader guadagna un punto importante anche considerando le sconfitte dei principali inseguitori
Giornata di sorprese nella 17/esima giornata della Serie B: basta pensare che le prime 5 della classifica, nel complesso, sono riuscite a ottenere solo un punto. E questo punto è del Parma, il quale riesce a portare a casa un prezioso 0-0 a Cosenza nonostante sia stata in inferiorità numerica dal 6′ del primo tempo per il secondo cartellino giallo inflitto a Hainaut dopo un fallo su Voca. Sconfitta interna per il Venezia, principale inseguitrice degli emiliani. La squadra lagunare viene sconfitta in casa per 2-3 dal Sudtirol: la doppietta di Gytkaer viene annullata dai gol di Rauti, Merkaj e Casiraghi su rigore.
Incadono anche il Como di Fabregas, sconfitto per 2-0 a Brescia (gol di Borrelli e Moncini), e la Cremonese, sconfitta per 1-0 dalla Feralpisalò che ottiene la sua prima vittoria casalinga (gol di Kourfalidis). Continua la risalita della Sampdoria di Pirlo, che vince per 2-1 a Reggio Emilia grazie ai gol di Kasami e De Luca. Inutile per la Reggiana il gol segnato da Manolo Portanova nel recupero. Pareggio 1-1 tra Modena e Cittadella. Il Modena va avanti con un gol di Duca, mentre il pareggio degli ospiti è firmato da Cassano.
Occasione mancata per il Catanzaro di conquistare il secondo posto, battuto per 1-0 ad Ascoli (gol di Mendes al 14′ del primo tempo). Invece, una giornata molto positiva per il Palermo, che in una partita piena di emozioni batte per 3-2 il Pisa al Barbera: il Palermo si porta in vantaggio con i gol di Insigne e Brunori, ma nella ripresa il Pisa impiega solo 9′ per pareggiare con Marin e Valoti. Nel finale, con il Pisa ridotto in dieci uomini, Segre regala a Corini tre punti preziosi.

You May Also Like

More From Author

+ There are no comments

Add yours