Il Ministro Salvini riafferma il suo rifiuto. E per quanto riguarda le risorse destinate al Sud per il Ponte, lo definisce “ragionevole”.

Estimated read time 2 min read

Secondo molte persone, il Mes non è uno strumento attuale né uno strumento che può essere utile all’Italia. Fortunatamente, le banche italiane godono di buona salute, mentre quelle tedesche forse meno. Ne parleremo quando sarà il momento di decidere, ma al momento non sembra che il Mes possa essere uno strumento utile per l’Italia e gli italiani. Questo è stato detto dal vicepremier e leader della Lega, Matteo Salvini, ai microfoni di Radio24. Per il ministro, la posizione della Lega sulla ratifica è “assolutamente” no.

“Sottrarre risorse alla Sicilia e alla Calabria? Ma il ponte unisce che regione? È ragionevole che ci sia una compartecipazione, anche se minima. Fino ad ora, se mettono il 10% e lo Stato il 90%, è giusto. Non si tratta solo di un’opera pubblica che unisce la Sicilia e la Calabria, ma tutta l’Italia.” continua Salvini.

“Sono stato tutto il giorno al Ministero per le Strade e le Autostrade e non ho sentito questa dichiarazione di cui parli”. Così il vicepremier e ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti risponde a una domanda sulle parole del presidente del Consiglio, Giorgia Meloni, su l’ex premier Mario Draghi, nelle comunicazioni di ieri alla Camera. “Mi sembra che abbiano sempre avuto un buon rapporto, mi sembra strano che abbia potuto attaccare il presidente Draghi.”

“Il diritto di richiedere salari più adeguati è sacrosanto, ma non si può paralizzare l’Italia per un’intera giornata, proprio prima di Natale.” ha ribadito, spiegando la sua decisione di firmare l’ordinanza che riduce da 24 a 4 ore lo sciopero dei trasporti pubblici locali di venerdì prossimo.

You May Also Like

More From Author

+ There are no comments

Add yours