Il Mediterraneo e oltre: la recente geopolitica delle acque salate

Estimated read time 2 min read

Ecco perché le principali potenze mondiali – Stati Uniti, Cina e Russia – insieme ai paesi emergenti vogliono sempre di più controllare i mari. Dal Mare Nostrum
La temperatura del potere di un paese si misura nell’acqua salata. La storia ci ricorda questo fatto. I grandi imperi occidentali, dai britannici agli americani, si sono costruiti e celebrati grazie al dominio degli oceani (Britannia rules the waves). Oggi tutte le potenze globali o aspiranti tali sviluppano le loro “dottrine marittime”. Se non hai potere in mare, non hai potere.
Dalla Cina alla Turchia, dall’India alla Nigeria, i paesi stanno aumentando i propri sforzi per assicurarsi un ruolo nel controllo dei mari.

Ecco perché le principali potenze mondiali – Stati Uniti, Cina e Russia – insieme ai paesi emergenti vogliono sempre di più controllare i mari. Dal Mare Nostrum
La temperatura del potere di un paese si misura nell’acqua salata. La storia ci ricorda questo fatto. I grandi imperi occidentali, dai britannici agli americani, si sono costruiti e celebrati grazie al dominio degli oceani (Britannia rules the waves). Oggi tutte le potenze globali o aspiranti tali sviluppano le loro “dottrine marittime”. Se non hai potere in mare, non hai potere.
Dalla Cina alla Turchia, dall’India alla Nigeria, i paesi stanno aumentando i propri sforzi per assicurarsi un ruolo nel controllo dei mari.

You May Also Like

More From Author

+ There are no comments

Add yours