Il magnate delle armi Gaston Glock, creatore della celebre pistola che porta il suo nome, è scomparso all’età di 94 anni.

Estimated read time 2 min read

Forbes ha calcolato la ricchezza della famiglia a 1,1 miliardi di dollari nel 2021. Nel 1963, l’azienda è stata fondata in Austria.

È morto Gaston Glock, magnate austriaco delle armi, fondatore dell’azienda produttrice della pistola che porta il suo nome. Aveva 94 anni. L’azienda, fondata nel 1963 vicino a Vienna, si è poi espansa in tutto il mondo. La filiale statunitense è stata aperta nel 1985. Forbes ha stimato la ricchezza sua e della sua famiglia a 1,1 miliardi di dollari nel 2021.

“In memoria di Gaston Glock, 19/07/1929 – 27/12/23. La perfezione continua”, è il messaggio pubblicato sul sito della Glock Gmbh, dove è apparso l’omaggio con un ritratto dell’uomo d’affari e lo slogan che riassume l’idea che ha portato al successo di Glock nel settore delle armi: “Fallo semplice, fallo perfetto”. All’inizio, l’arma era significativamente più leggera e più economica rispetto ai modelli disponibili all’epoca. È diventata una delle pistole più vendute al mondo.

I sostenitori del controllo delle armi nel corso degli anni hanno criticato Glock per aver reso popolari armi potenti che ritengono essere facili da nascondere e con una capacità di munizioni superiore rispetto ad altre. Con una Glock in mano, si sono verificate diverse tragedie che hanno segnato la storia degli Stati Uniti. Lui raramente ha risposto alle critiche e ha sempre evitato il dibattito pubblico.

Gaston Glock ha fondato la sua azienda di armi nel 1963 a Deutsch-Wagram, in Austria. Il padre della pistola semiautomatica aveva studiato ingegneria meccanica a Vienna prima di realizzare diversi prototipi di pistole. Nel 1982, ha vinto un’appalto dell’esercito austriaco progettando un’arma da fuoco realizzata principalmente con materiali non metallici. Da lì, le vendite hanno subito una forte crescita.

L’azienda, che oggi ha numerose filiali in tutto il mondo, è diventata un marchio globale grazie alla sua pistola, che è diventata iconica anche nel cinema. Le pistole Glock sono utilizzate dalle forze dell’ordine e dai militari di vari paesi, così come da privati.

Gaston Glock, all’età di 70 anni nel luglio 1999, ha sopravvissuto a un attentato organizzato da uno dei suoi broker di investimento che aveva ingaggiato un ex lottatore. Dopo 49 anni di matrimonio, nel 2011 ha divorziato dalla sua prima moglie per poi risposarsi con una donna che era 50 anni più giovane di lui. Lascia la seconda moglie e tre figli.

You May Also Like

More From Author

+ There are no comments

Add yours