Il gol di Zaniolo al 98′ pareggia la partita e regala all’Aston Villa una notte storica in prima posizione.

Estimated read time 2 min read
Nicolò Zaniolo segna il gol dell’1-1 nel finale e regala una notte storica all’Aston Villa. Gettato nella mischia da Unai Emery all’85’ nel complicato match con lo Sheffield United evita in estremis ai suoi la sconfitta consentendogli di assaporare, almeno per qualche ora, la vetta della classifica insieme all’Arsenal: una posizione che i Villans non occupavano da agosto 2011 e, a Natale, addirittura dal 28 dicembre 1998. Il primato svanirà, inevitabilmente, sabato alle 20.30, al termine dello scontro diretto tra Liverpool e Arsenal che decreterà chi delle due sarà da sola al comando.

«La classifica della Premier League»

L’ex attaccante della Roma rende meno amara l’interruzione della striscia di 15 vittorie interne consecutive in Premier pareggiando i conti al 98’: si avventa su un cross dalla trequarti sinistra di Douglas Luiz e anticipa Foderingham in uscita con un bel colpo di testa. Il pareggio rende giustizia a un incontro che si stava mettendo malissimo per i padroni di casa dopo l’amara rete, all’87’, del 22enne Cameron Archer, un ragazzo cresciuto proprio dai Villans, che ha lasciato il club a gennaio 2022 dopo aver collezionato solamente 10 presenze in prima squadra.

L’Aston Villa domina la sfida sul piano del palleggio e del possesso palla ma appare meno brillante del solito in fase di finalizzazione. Evidentemente paga la grande attesa per un possibile primato solitario e l’obbligo di sfruttare l’occasione contro il fanalino di coda della classifica. Nel primo tempo crea soltanto due pericoli con Bailey, Watkins poi, nella ripresa, si vede giustamente annullare un gol di Bailey dal Var per una trattenuta di Ramsey su Foderingham. L’Aston Villa non è fortunata quando Konsa sfiora l’autogol svirgolando un cross di Lowe e poi si vede beffare da Archer, bravo a finalizzare un buon lavoro sulla sinistra del subentrato Hamer. La squadra di Emery si getta tutta all’attacco e, dopo una prodezza di Foderingham su un colpo di testa dell’altro subentrato, Moreno, raddrizza i conti con Zaniolo, al suo primo gol in campionato con la maglia amarantoceleste. Sicuramente non poteva trovare un giorno migliore.

You May Also Like

More From Author

+ There are no comments

Add yours