Il colosso dell’editoria Axel Springer collabora con OpenAI. Un algoritmo riassumerà gli articoli per allenare i contenuti degli editori.

Estimated read time 1 min read

L’editore tedesco Axel Springer – proprietario di testate come Politico e Bild – stabilisce una partnership con OpenAI, la società statunitense “madre” di ChatGPT. È un accordo storico tra un editore che è nato nel 1946 in Germania e una società dell’intelligenza artificiale.

Proprio il potente algoritmo ChatGPT sarà responsabile di riassumere e presentare ai lettori gli articoli scritti dai giornalisti di testate come Politico, Business Insider, Bild e Welt, tutte di proprietà di Axel Springer.

You May Also Like

More From Author

+ There are no comments

Add yours