I migranti, l’accordo tra l’Albania e l’Italia viene sospeso dalla Corte costituzionale albanese.

Estimated read time 1 min read

L’accordo che il premier Edi Rama ha proposto per la creazione di centri di accoglienza per migranti in due territori è stato fermato grazie alle opposizioni che hanno presentato un ricorso per la sua mancanza di autorizzazione preventiva da parte del presidente della Repubblica. Il Partito democratico di Tirana e deputati vicini all’ex premier Berisha hanno presentato i ricorsi che hanno portato al blocco dell’accordo che doveva essere ratificato oggi dal parlamento. Secondo le fonti di Palazzo Chigi, non c’è alcuna preoccupazione al riguardo.

L’accordo proposto dal premier Edi Rama per la creazione di centri di accoglienza per migranti in due territori è stato bloccato a seguito dei ricorsi presentati dalle opposizioni al governo di Tirana. Questi ricorsi hanno contestato la mancanza di autorizzazione preventiva da parte del presidente della Repubblica. Il Partito democratico di Tirana e deputati vicini all’ex premier Berisha hanno presentato i ricorsi che hanno portato al blocco dell’accordo, che avrebbe dovuto essere ratificato oggi dal parlamento. Secondo le fonti di Palazzo Chigi, non vi è alcuna preoccupazione al riguardo.

You May Also Like

More From Author

+ There are no comments

Add yours