Gli indici europei procedono con cautela in data odierna, 4 gennaio, in seguito alla delusione dei mercati causata dalle decisioni della Fed.

Estimated read time 2 min read
MILANO – Le Borse europee ripartono in modo prudente. I verbali della Fed non hanno fornito indicazioni precise sul momento in cui la Banca Centrale Usa inizierà a ridurre i tassi di interesse e Wall Street ha chiuso in ribasso. Tra i dati macroeconomici, spicca l’aumento lieve dell’inflazione in Francia a dicembre (+0,1% mensile e +4,1% su base annua, dato armonizzato) mentre verrà pubblicato il dato tedesco.
Le Borse iniziano la sessione in positivo. Le Borse europee stanno procedendo al rialzo dopo la pubblicazione dei verbali della Fed, che hanno mostrato che i membri del Federal Open Market Committee ritengono appropriato mantenere una politica restrittiva per un certo periodo di tempo. Il Cac di Parigi guadagna lo 0,31% a 7.434,78 punti e il Dax di Francoforte avanza dello 0,28% a 16.583,79 punti. Il Ftse 100 di Londra rimane stabile al di sopra della parità, salendo dello 0,07% a 7.686,25 punti. Anche l’Ibex di Madrid è in positivo con un aumento del 0,74% a 10.127,69 punti.
Le Borse salgono con cautela. Le principali Borse europee aprono in rialzo: Milano inizia le negoziazioni a 30.157 punti (+0,19%), superando Parigi (+0,11%) e Francoforte (+0,12%). Londra è più solida con un aumento dello 0,34%.
Francia, inflazione al 4,1% a dicembre. A dicembre, l’indice armonizzato dei prezzi al consumo (Iapc) in Francia è aumentato del 4,1%, in linea con le previsioni degli analisti. A novembre l’inflazione era al 3,9%.
Asia debole, Tokyo chiude a -0,53%. I mercati azionari asiatici e del Pacifico hanno avuto pochi spunti, influenzati dai verbali dell’ultima riunione del Federal Open Market Committee (Fomc) della Federal Reserve, incerti sui tempi e sulla portata dei tagli dei tassi di interesse. La Borsa di Tokyo ha chiuso in ribasso dello 0,53% con l’indice Nikkei 225, ma con altri indici in rialzo, mentre Hong Kong scende dello 0,1%. Shanghai è in calo dello 0,3% e Shenzhen dello 0,8%, con il mercato principale di Seul che registra un calo dello 0,7%. Sidney è debole (-0,3%), mentre i future sull’avvio dei listini europei sono piatti.
Aumento del prezzo del gas. Il prezzo del gas sta aumentando: nelle prime negoziazioni sul mercato di Amsterdam, di riferimento per l’Europa, il future sul metano con consegna a febbraio segna un aumento del 4% a 34 euro al Megawattora.

You May Also Like

More From Author

+ There are no comments

Add yours