Gli antichi egizi e la potenza celestiale dei simboli geroglifici

Estimated read time 1 min read

Papiro con geroglifici dell’antico Libro dei Morti (Bodmer Library, Ginevra. Foto di Ann Ronan Pictures/Print Collector/Getty Images)
L’ascolto è disponibile solo per gli abbonati premium
La scrittura è intrinsecamente legata allo sviluppo dell’Egitto. Già alle origini della storia della civiltà che si sviluppò sulle rive del Nilo, osserviamo i primi passi che portarono alla creazione di un sistema codificato che ha accompagnato la lunga e complessa evoluzione di questa antica cultura.
Verso il 3200 a.C., le iscrizioni scoperte nella tomba U-j, una sepoltura proto-regale situata ad Abido/Umm el Qaab, nell’Alto Egitto, testimoniano l’uso di segni che presentano una codifica delle forme, un’orientazione specifica, una miniaturizzazione e una calibrazione delle relative dimensioni.

You May Also Like

More From Author

+ There are no comments

Add yours