Ginnastica, intervista di Vanessa Ferrari alle Iene: “Timore del cibo, fissazione del peso, ma ho trovato la forza per rialzarmi. A Parigi la conclusione delle competizioni”.

Estimated read time 2 min read

Vanessa Ferrari, 33 anni

Monologo della stella dell’artistica azzurra, medaglia d’argento al corpo libero a Tokyo

Nell’ultima puntata delle Iene, Vanessa Ferrari è stata protagonista di un commovente monologo, focalizzato nuovamente sui problemi di alimentazione affrontati nei primi anni della sua carriera e narrati nel suo libro “Effetto farfalla”. La ginnasta di Brescia ha anche rivelato che intende concludere la sua attività agonistica solo dopo le Olimpiadi del prossimo luglio a Parigi.

“Ero solo una bambina quando ho visto una ginnasta sulla trave: non ricordo chi fosse, ma ho detto a mia madre che da grande avrei voluto fare quello – ha raccontato Vanessa Ferrari durante il suo monologo alle Iene – Da allora, ho vinto medaglie in ogni competizione possibile: anche se non conosco trucchi o scorciatoie, se dovessi svelarvi il segreto del mio successo credo che sia l’equilibrio. Intendo l’equilibrio tra mente e corpo, non solo sulla pedana o sulla trave”.

I problemi legati all’alimentazione e le ossessioni

“Ho sperimentato sulla mia pelle – ha detto l’azzurra, medaglia d’argento a Tokyo 2021 al corpo libero – l’oppressione dei problemi alimentari, l’ossessione del peso, la paura del cibo, tutte cose che ti squilibrano, che ti portano a cadere come le numerose infortuni che ho subito. Ma i risultati più straordinari, spesso, sono arrivati dopo quelle cadute perché ho imparato ad ascoltarmi e a trovare quell’equilibrio necessario per prendere il volo. Mi hanno dato per spacciata e considerata finita innumerevoli volte: dopo la prima, la seconda e persino la terza Olimpiade. Mi sono spezzata e ho ripreso, al quarto tentativo è arrivata la tanto attesa medaglia olimpica. Oggi sono felice, ma a 33 anni sono in lizza per la quinta Olimpiade perché voglio essere io a porre fine alla mia carriera. Anche se poi sarò per la prima volta distante dalla pedana che amo così tanto, mi metterò alla ricerca di un nuovo equilibrio”.

You May Also Like

More From Author

+ There are no comments

Add yours