Foti e il rimpianto del fascismo: alla Camera prima menziona un verso di Marinetti, poi intona l’inno della Gioventù del Fronte.

Estimated read time 1 min read
L’intervento del capogruppo di Fratelli d’Italia in Aula dopo l’approvazione della manovra ha suscitato grande entusiasmo tra i colleghi di partito, che si sono manifestati applaudendo vigorosamente.
Tommaso Foti, autore di questo intervento, ha chiuso il suo discorso con due citazioni colte ma poco note, che hanno richiamato in modo evidente le radici del fascismo in un caso e direttamente al nazismo nell’altro. Tutto ciò è accaduto venerdì nell’aula della Camera dei Deputati.

You May Also Like

More From Author

+ There are no comments

Add yours