Edison finisce la costruzione di otto impianti solari in Piemonte e Sicilia

Estimated read time 3 min read
Nel quarto trimestre del 2023, la compagnia ha consolidato ulteriormente la sua posizione nel settore dell’energia solare grazie all’installazione di 6 impianti fotovoltaici nella provincia di Torino e Alessandria e 2 impianti nella provincia di Enna; e si prepara ad aprire nuovi cantieri nel primo trimestre del 2024 per la produzione di energia rinnovabile pari a 210 MW in tutta Italia.

Edison ha annunciato di aver completato a dicembre 2023, tramite la sua controllata Edison Rinnovabili, la costruzione di 8 nuovi impianti fotovoltaici con una capacità totale di 80 MW in Piemonte e Sicilia. Grazie a questi impianti, Edison Rinnovabili raddoppia la sua capacità di produzione di energia fotovoltaica, portandola a 160 MW, in linea con l’impegno di crescita organica di Edison, che prevede di investire 5 miliardi di euro tra il 2023 e il 2030 per aumentare la capacità di produzione di energia rinnovabile da 2 GW a 5 GW e contribuire agli obiettivi di decarbonizzazione del Paese.

In particolare, Edison ha costruito 6 nuovi impianti fotovoltaici con una capacità totale di 34 MW nella provincia di Torino e Alessandria, e 2 nuovi impianti con una capacità totale di 46 MW nella provincia di Enna. Inoltre, nel primo trimestre del 2024, il Gruppo aprirà dei cantieri per la produzione di energia rinnovabile, sia eolica che fotovoltaica, per una capacità totale di 210 MW in tutta Italia, già autorizzati. “Stiamo chiudendo un altro anno di crescita nello sviluppo di nuove energie rinnovabili a disposizione della rete elettrica nazionale e per la decarbonizzazione del Paese”, dichiara Marco Stangalino, executive vice presidente Power Asset Edison. “Da quando abbiamo creato Edison Rinnovabili nel 2021, abbiamo raddoppiato la capacità totale di produzione di energia fotovoltaica e consolidato la nostra posizione nel settore dell’energia eolica, diventando il secondo operatore nazionale e il primo ad aver completato importanti progetti di repowering, triplicando la produzione di energia verde e riducendo contemporaneamente il numero di aerogeneratori. Nel 2024 accelereremo ulteriormente la realizzazione di nuovi megawatt di energia rinnovabile per raggiungere il 40% di produzione di energia verde entro il 2030”.

Nel corso del 2023, Edison ha presentato il suo piano strategico per il periodo fino al 2030, che prevede investimenti per 10 miliardi di euro, di cui l’85% in linea con gli obiettivi di sviluppo sostenibile delle Nazioni Unite. Di questi 10 miliardi di euro, circa la metà sarà destinata allo sviluppo di fonti rinnovabili, circa 1 miliardo ai sistemi di flessibilità e circa 2,5 miliardi ai servizi energetici per la decarbonizzazione dei consumi. La restante quota, pari a 1-2 miliardi di euro, sarà investita nelle attività del settore del gas e nella crescita del portafoglio clienti.

Alla fine del piano, la generazione di energia elettrica da fonti rinnovabili rappresenterà oltre il 45% del reddito del gruppo, i servizi per clienti industriali, domestici e pubblici contribuiranno per circa un quarto, mentre il gas e la produzione termoelettrica rappresenteranno il restante 30%.

Un’iniziativa di Affari & Finanza

In collaborazione con Edison e Politecnico di Milano

Luigi Gia, Paola Jadeluca

Stefania Aoi, Stefano Carli, Claudio Cucciatti, Vito de Ceglia, Luigi Dell’Olio, Mario Di Ciommo, Silvano Di Meo, Sibilla Di Palma, Massimo Franzosi, Marco Frojo, Andrea Frollà, Mariano Mangia

You May Also Like

More From Author

+ There are no comments

Add yours