Dopo 6 anni, Dimitrov di Brisbane torna a vincere un titolo nel tennis. La Germania trionfa nella Hopman Cup.

Estimated read time 2 min read

Il bulgaro sorprende in finale Rune. A Hong Kong titolo a Rublev che supera Ruusuvuori. Nella competizione mista a squadre, Zverev annulla 2 match-point contro Hurkacz e guida la rimonta dei tedeschi che piegano 2-1 la Polonia

Dopo un’attesa di oltre 6 anni, Grigor Dimitrov è riuscito finalmente a tornare a vincere un titolo Atp. Il 32enne bulgaro, n. 14 del mondo, ha centrato il suo 9° titolo in carriera piegando in finale a Brisbane il favorito Holger Rune, n. 8, per 7-6 (7/5), 6-4. L’ultima vittoria l’aveva centrata a novembre 2017 trionfando contro Goffin nelle Atp Finals. Da quel giorno era arrivato per altre 3 volte finale (ultima lo scorso novembre a Parigi-Bercy contro Djokovic) ma era stato sempre sconfitto. Dimitrov ha disputato un match perfetto senza perdere mai il servizio. Purtroppo per lui alla finale non hanno potuto assistere i genitori che sono ripartiti per casa con il volo di ritorno prima della finale. “Li ho salutati prima della partita, dovevano tornare a lavoro e alle loro vite”, ha spiegato nel post-partita Dimitrov. “Ma è stato comunque fantastico averli qui nelle ultime 2-3 settimane”.

Nel torneo femminile, invece, Elena Rybakina ha dato una dura lezione (6-0, 6-3) ad Aryna Sabalenka a una settimana dal via dagli Australian Open dove la bielorussa difenderà il titolo vinto lo scorso anno proprio a spese della kazaka, sconfitta in finale per 4-6, 6-3, 6-4. Nell’altro torneo Wta della settimana, il 250 di Auckland, Coco Gauff ha confermato il titolo vinto nel 2023 battendo in finale l’ucraina Elina Svitolina con il punteggio di 6-7 (4), 6-3, 6-3. Per la giocatrice americana, 19 anni e n. 3 del mondo, è il 7° titolo in carriera

Tutto secondo previsioni, invece, ad Hong Kong dove Andrey Rublev ha rispettato il ruolo di favorito n. 1 superando in finale il finlandese Emil Ruusuvuori, n. 69 Atp, con un doppio 6-4. Per il russo si tratta del 15° titolo in carriera.

Infine la United Cup è stata vinta dalla Germania che ha battuto in rimonta per 2-1 la Polonia. Il vero trascinatore è stato Alexander Zverev che, dopo il primo punto ottenuto da Swiatek (6-3, 6-0 a Kerber), ha annullato due match-point consecutivi nel tie-break del secondo set a Hubert Hurkacz prima di imporsi per 6-7 (3/7), 7-6 (8-6), 6-4 e poi, insieme a Laura Siegemund, ha conquistato il punto decisivo in doppio piegando al super-tiebreak la coppia Hurkacz-Swiatek per 6-4, 5-7, 10-4.

Gli Highlights della tappa di oggi

You May Also Like

More From Author

+ There are no comments

Add yours