Di Maio critica Meloni in merito al Meccanismo Europeo di Stabilità: “Spinge menzogne e accusa gli ambasciatori di cospirazione”. Prodi: “La premier fa un ricatto irritante all’UE”.

Estimated read time 1 min read

L’ex presidente della Commissione UE afferma che la vera natura della presidente del Consiglio emerge sempre, anche nella sua opposizione a Draghi. Giorgia Meloni ha in mano la carta del Mes per giocarla al tavolo del Patto di Stabilità. Tuttavia, Romano Prodi sostiene che questo sia un tentativo di ricatto e produce irritazione. Inoltre, commenta la fotografia di Giorgia Meloni con Emmanuel Macron e Olaf Scholz, dicendo che sono due animali diversi e che alla fine la vera natura viene sempre fuori. Il problema dell’accordo tra Albania e Italia sui migranti è che era un accordo politico tra persone, non tra paesi, e ha perso valore politico. Luigi Di Maio riprende la discussione sulla firma del Mes, affermando che approvarlo non significa utilizzarlo, e si concentra sulla fotografia di Draghi, Macron e Scholz, sostenendo che ha un grande significato politico. Implementato nella cattiva praticamente, il Mes non fornisce benefici.

You May Also Like

More From Author

+ There are no comments

Add yours