Dazn, i prezzi salgono: scopri il costo per guardare la Serie A (e non solo)

Estimated read time 2 min read
Restano inalterati solo i costi mensili del contratto Standard. Per gli altri, l’abbonamento avrà un costo aggiuntivo di 4 euro al mese. Aumentano anche i contratti annuali con pagamento in un’unica soluzione. La borsa dei diritti televisivi non è aumentata drasticamente per i club della Serie A, dopo l’ultima offerta. Tuttavia, il prezzo delle partite del campionato italiano continua ad aumentare per gli abbonati, in particolare per quelli di Dazn. E questo aumento non riguarda solo coloro che decidono di abbonarsi ora, ma anche coloro che hanno un abbonamento in scadenza (ad esempio chi ha scelto l’abbonamento annuale a gennaio dell’anno scorso). Questi utenti riceveranno una comunicazione via email che certificherà l’aumento della tariffa mensile a partire dal mese successivo alla scadenza.

Ma di quale importo stiamo parlando? Ovviamente dipende dal tipo di abbonamento. La tariffa base, il pacchetto Dazn Start, permette di vedere vari sport (Eurolega e Serie A di basket, la NFL, i più importanti incontri di boxe e di combattimento), ma per quanto riguarda il calcio offre solo la Champions League femminile. Il prezzo? L’abbonamento annuale rateizzato mese per mese, che prima costava 9,99 euro, è salito a 11,99 euro, l’abbonamento annuale a pagamento unico è passato da 89,99 euro a 99 euro, mentre l’abbonamento mensile semplice è passato da 13,99 euro a 14,99 euro.

L’aumento diventa più significativo man mano che si sale di livello. Il pacchetto Dazn Standard, che permette di vedere la Serie A, l’Europa League e la Conference su due dispositivi utilizzando la stessa connessione internet, subisce aumenti solo sugli abbonamenti annuali: quello a pagamento unico passa da 299 euro a 359 euro, mentre per chi desidera pagare a rate mensili, la spesa mensile passa da 30,99 euro a 34,99 euro. In altre parole, 4 euro in più al mese. L’abbonamento più diffuso (lo Standard mensile) rimane invece invariato.

Il pacchetto più colpito dagli aumenti è il più avanzato, Dazn Plus, che consente di guardare la piattaforma anche su due connessioni internet diverse, anche in luoghi diversi. Nel caso dell’abbonamento mensile semplice, il costo aumenta da 55,99 euro a 59,99 euro. Il rincaro è più significativo per l’abbonamento annuale: prima erano 449 euro, ora ne richiedono 539 euro, mentre l’abbonamento annuale a rate mensili passa da 45,99 euro a 49,99 euro. È evidente che lo streaming televisivo – che, come detto in precedenza, offre anche altri sport oltre al calcio – tende a scoraggiare l’abbonamento annuale e favorisce quello mensile. Tuttavia, è anche vero che la Serie A rimane tra i campionati più economici nel panorama internazionale.

You May Also Like

More From Author

+ There are no comments

Add yours