Cosa accade se l’Italia non ratifica?

Estimated read time 2 min read
L’opposizione dell’Italia all’entrata in vigore delle modifiche al trattato sul Fondo Salva Stati blocca l’implementazione delle stesse per tutti. Il ritardo nella ratifica del fondo europeo di salvataggio delle banche comporta conseguenze che potrebbero paralizzare l’intera Eurozona e rendere le banche europee più vulnerabili.

La prima conseguenza è di natura politica. Affinché le modifiche entrino in vigore, devono essere accettate da tutti i 20 paesi della zona euro. Mentre 19 paesi hanno ratificato le modifiche, l’Italia non l’ha ancora fatto. Di conseguenza, l’Italia crea un problema per gli altri paesi, indipendentemente dalle scelte politiche del proprio governo, come aveva sottolineato il presidente dell’Eurogruppo Paschal Donohoe a giugno. “Rispetto completamente e posso comprendere il punto di vista del governo italiano se afferma di non voler aderire”, aveva affermato a giugno. “Ma la ratifica del trattato consentirebbe ad altri paesi di avvalersi dei maggiori poteri del Mes, se lo desiderassero in futuro. Spero che questo venga considerato nel dibattito in corso in Italia”.

La conseguenza pratica di questa situazione di stallo è che i paesi non potranno beneficiare delle modifiche al Fondo Salva Stati nella sua versione “emendata” in caso di difficoltà. In particolare, le banche dei paesi non potrebbero usufruire del cosiddetto “backstop” del Fondo di Risoluzione Unica, un meccanismo di sicurezza da utilizzare in situazioni di gravi difficoltà finanziarie da parte degli istituti bancari.

C’è una scadenza pratica da considerare, come ricordato dal segretario del Mes Pierre Gramegna la scorsa primavera. Alla fine di dicembre 2023 scadrà il periodo transitorio durante il quale il Fondo di Risoluzione Unica (finanziato principalmente dai contributi delle banche europee) è stato sostenuto anche tramite prestiti dei paesi stessi. Si dovrà decidere se prolungare questo periodo transitorio tramite un nuovo accordo o potenzialmente lasciare le banche europee “senza paracadute”.

You May Also Like

More From Author

+ There are no comments

Add yours