Come funziona il riscatto della laurea e la totalizzazione internazionale

Estimated read time 2 min read

Gentile esperto, ho letto alcune risposte interessanti riguardanti il riscatto di laurea, ma non ho ancora trovato una risposta completa per il mio caso. Ho conseguito la mia laurea specialistica in Italia ed è stata completamente riscattata. In seguito, ho lavorato in Belgio per circa otto anni e da tre anni lavoro presso le Istituzioni Europee a Bruxelles. Sono stato in grado di trasferire i miei diritti pensionistici accumulati in Belgio al sistema pensionistico europeo. Ho anche cercato di trasferire i contributi relativi al riscatto della laurea, ma la richiesta è stata respinta perché “detto contributo non è effettivamente attribuito in nessuna gestione previdenziale”. Cosa significa questo? Sono soldi persi? Come posso recuperarli?

Gentile lettore,

In conformità al regolamento 883/2004, tutti gli stati europei consentono la totalizzazione internazionale. Questo meccanismo consente al lavoratore che ha contributi in due o più stati dell’Unione di sommare tutti i contributi, sia di lavoro che figurativi, al fine di maturare il diritto alla pensione. Tuttavia, il valore dell’importo pensionistico sarà comunque erogato sulla base dei contributi versati nello stato che eroga la quota individuale. La decisione H6 della Commissione amministrativa per il coordinamento dei sistemi di sicurezza sociale prevede che i periodi comunicati dagli altri Stati membri vengano totalizzati senza che la loro natura possa essere messa in discussione, indipendentemente dalla loro effettiva contribuzione, figurativa o di riscatto.

You May Also Like

More From Author

+ There are no comments

Add yours