Caso Moro, Signorile: “Ci sono ancora aspetti oscuri, non sto inventando oggi quella chiamata a Cossiga. L’8 maggio si era presentata un’opportunità per la trattativa.”

Estimated read time 1 min read

Cladio Signorile, ex vicesegretario del Psi durante il rapimento di Aldo Moro, sostiene che ci sia stata un’influenza esterna sull’esito della puntata di Report di ieri sera. È convinto che la storia della chiamata a cui aveva assistito, in cui si annunciava il ritrovamento del corpo di Moro, la ripete da anni, fin dai momenti immediatamente successivi ai tragici avvenimenti.

La fruizione di questo contenuto è riservata agli abbonati premium.

“L’ex vicesegretario del Psi torna sulla puntata di Report andata in onda ieri sera: ‘Penso ci sia stato un esito imposto dall’esterno, ne sono convinto’
L’ascolto è riservato agli abbonati premium.
Claudio Signorile, vicesegretario del Psi ai tempi del rapimento di Aldo Moro, dice che lui, la storia della chiamata a cui aveva assistito ore prima in cui si avvertiva del ritrovamento del corpo dello statista della Dc – chiamata avvenuta nello studio di Francesco Cossiga – la ripete da anni, anzi da subito dopo i drammatici fatti.
Soddisfatto della puntata di Report di ieri?
‘Sono stati onesti, mi hanno fatto dire le cose che pensavo’.
Oggi”

You May Also Like

More From Author

+ There are no comments

Add yours