Basket, vittima di un attacco missilistico Viktor Kobzystyj: sfidò l’Italia con la sua Ucraina durante gli Europei 2005.

Estimated read time 1 min read

Viktor Kobzystyj, ex ala piccola, allena la squadra femminile della Dinamo Kyiv e vive a Leopoli.

L’ex giocatore di basket ucraino Viktor Kobzystyj è stato assassinato a Leopoli a seguito di un attacco missilistico russo il 29 dicembre scorso. Durante l’attacco sono state uccise 18 persone e 132 persone sono rimaste ferite. Kobzystyj, nato nel 1979, ha giocato con la squadra nazionale ucraina negli Europei del 2001 e del 2005. Come ala piccola, ha anche affrontato l’Italia a Vrsac, in Serbia, durante l’ultimo torneo, con gli azzurri che hanno vinto 99-62.

A livello di club, ha giocato per Neftekhimik, CSKA Rico Kyiv, Azovmash Mariupol, Dnipro e Budivelnyk Kyiv. È stato campione d’Ucraina nel 2011 e vicecampione nel 2010. Ha partecipato anche a due Universiadi nel 2003 e nel 2005. Dopo aver terminato la sua carriera di giocatore, è diventato allenatore e è stato due volte campione d’Ucraina con il Budivelnyk nel 2013 e nel 2014. Ha vinto anche la Coppa di Superlega nel 2012 e la Coppa d’Ucraina nel 2013. Dal 2015 al 2020 è stato presidente del Basketball Club Kreminna. Questa stagione è tornato ad allenare guidando la Dynamo Kyiv nella Women’s Super League, ma ha lasciato l’incarico a metà novembre.

You May Also Like

More From Author

+ There are no comments

Add yours