Agevolare l’ingresso dei giovani e degli anziani: Amplifon inizia una collaborazione con il Teatro alla Scala di Milano

Estimated read time 2 min read

Il gruppo sosterrà per la stagione in corso l’iniziativa “Invito alla Scala”, un programma di concerti e balletti infrasettimanali

Amplifon, società che opera nei servizi e nelle soluzioni per la cura dell’udito, ha avviato per la prima volta una partnership con il Teatro alla Scala di Milano.

In particolare, Amplifon sosterrà per la stagione in corso l’iniziativa “Invito alla Scala”, un programma di concerti e balletti infrasettimanali con l’obiettivo di facilitare l’accesso di ragazzi e anziani alla produzione scaligera. Ogni stagione l’iniziativa coinvolge più di 20mila persone.

“In occasione del nostro 75simo anno di attività, avviamo per la prima volta una collaborazione con il Teatro alla Scala per un progetto che avvicina i ragazzi e gli anziani alla musica classica, rafforzando il legame tra Amplifon, la musica e l’ascolto responsabile. Siamo particolarmente orgogliosi di questa partnership che unisce un’azienda italiana come Amplifon, nata a Milano e presente oggi in 26 paesi di cinque continenti, con una delle istituzioni culturali milanesi e italiane più conosciute nel mondo”, dichiara Susan Carol Holland, presidente di Amplifon.

La partnership con il Teatro alla Scala rientra nell’ambito del progetto di comunicazione “Listen Responsibly” di Amplifon, che si propone di sensibilizzare il pubblico, e in particolare i giovani, sull’importanza dell’ascolto responsabile e della prevenzione uditiva a tutte le età.

L’iniziativa “Invito alla Scala” include quattro concerti e sei titoli di balletto in programma fino alla fine del mese di novembre.

Proprio al Teatro alla Scala, nelle scorse settimane, è stato presentato il Manifesto della Gentilezza, un’iniziativa ideata e promossa da Fondazione Amplifon Onlus, la fondazione aziendale del Gruppo Amplifon volta a favorire l’inclusione sociale delle persone più fragili. Il progetto vuole stimolare una riflessione collettiva sull’importanza di promuovere la gentilezza come azione e abitudine da coltivare e allenare nella quotidianità.

Il rapporto sui consumi

Un’iniziativa di Affari & Finanza in collaborazione con Conad e NielsenIQ

Luigi Gia Stefania Aoi, Marco Cimminella, Giulia Cimpanelli, Vito de Ceglia, Luigi Dell’Olio, Mario Di Ciommo, Silvano Di Meo, Sibilla Di Palma, Massimo Franzosi, Marco Frojo, Andrea Frollà, Mariano Mangia, Jessica Muller Castagliuolo

You May Also Like

More From Author

+ There are no comments

Add yours